Adotta un Ulivo

L’adottante potrà partecipare a tutte le attività che la pianta necessita quali:

vediamo in dettaglio
Adottare un ulivo è un modo per diventare coltivatori virtuali e consente a chiunque di essere testimoni della nascita di un prodotto unico come l'olio extravergine di oliva. L'Azienda Agricola Masseria Cappuccini offre agli amanti dell'olio extravergine di oliva la possibilità di adottare una pianta di ulivo (cultivar Raggiola) e di ricevere a casa una bottiglia dell'olio che l'albero ha prodotto. L'iniziativa vuole contribuire a promuovere la cultura dell'olio extravergine di oliva di alta qualità, offrendo un'informazione seria ed approfondita sulla produzione e sulle modalità di degustazione e di impiego. Il progetto vuole coinvolgere in maniera diretta i consumatori nel processo produttivo, permettendogli di monitorare costantemente il ciclo di vita e di lavorazione dell'albero adottato e di essere sempre informati circa il suo stato di salute ed attività.
Unsplashed background img 2

Come adottare un ulivo

Tra le cose da fare consigliamo anzitutto:
Ecco alcune attivita dell'adottante
  • potatura (marzo-aprile)
  • pulizia del terreno sottostante e concimazione (marzo-aprile)
  • spollonatura (da giugno ad agosto/settembre)
  • raccolta delle olive (ottobre-novembre)
  • trasporto olive al frantoio e produzione dell’olio (immediatamente dopo la raccolta delle olive)
  • travaso dell’olio
  • confezionamento

Se necessario verranno effettuate altre attività quali ad esempio la posa delle trappole ai feromoni per combattere in maniera del tutto naturale la cosiddetta “mosca delle olive”

Sarà possibile presenziare alla fase di produzione dell’olio in frantoio, osservando come le olive si trasformano in quello che viene chiamato “l’oro di Puglia”. Un tecnico illustrerà tutte le fasi di trasformazione e risponderà alle domande degli interessati. Alla fine della visita si tornerà in Agriturismo per degustare l’olio appena prodotto

.
 
Esistono due possibilità di adozione:

Adottare una pianta a media produzione con un contributo annuo di € 49,00 che darà diritto a:i.

  • 5 litri di Olio extra vergine di oliva biologico;
    visita guidata al frantoio durante la produzione
    sconto del 10% sul costo del pernottamento in Agriturismo

Adottare una pianta ad alta produzione con un contributo annuo di € 98,00 che darà diritto a:

  • 10 litri di Olio Extra Vergine di oliva biologico:
    visita guidata al frantoio durante la produzione dell’olio;
    sconto del 10% sul costo del pernottamento in Agriturismo

 

Caratteristiche:
Ogni pianta è corredata da una scheda illustrativa che include una fotografia ed una scheda tecnica. Una volta adottato, sull'albero dell'ulivo viene apposta una targhetta di legno che riporta il nome dell'adottante.

Nel corso dell'anno, l'adottante riceve informazioni relative al ciclo di vita della pianta e alla sua cura e lavorazione (fioritura, potatura, lavorazione del terreno, stato di maturazione delle olive,…).

Durante la durata del rapporto, viene inoltre offerta la possibilità di visitare la propria pianta di ulivo, partecipare alla raccolta delle proprie olive e assistere alla  tutte le fasi della frangitura.